Immenso Villa domina la Lupa: finisce 81-71 | Riassunto 4^ Giornata /R


Soavegel Francavilla 1963 – Pall. Lupa Lecce 81-71



Secondo Albert Einstein, solo due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana. Lo scienziato affermava di non essere sicuro della prima. Se fosse ancora in vita, avrebbe sicuramente ritoccato il suo aforisma.
Tra le cose infinite ci saremmo ritrovati anche il cuore di questo Villa. Il cuore di questi straordinari ragazzi.

Due vittorie bellissime e fondamentali in pochi giorni tra le nostre mura.
Nel film con Renato Pozzetto e Carlo Verdone si prova a far perdere 7 chili in 7 giorni. La dieta ingrassante dei biancoazzurri, avente tra i protagonisti anche un rinato Vozzetto e Carlo Menzione, ci porta invece a conquistare 4 punti in 4 giorni.

Non è stato facile per niente, non è stato facile come sempre, ed è questo il bello. Contro un Lecce mai domo, ci è voluto il miglior Angelini della stagione, roba che, se Cremonini avesse assistito al match, avrebbe sicuramente cambiato la vocale finale al ritornello del suo pezzo “GreyGoose”.

La partita inizia con la sfida Lillo vs Caloia sotto le planche. Il Lecce colpisce le disattenzioni difensive del Villa ma in attacco Angelini tripla e innesca Musci che ci regala 6 punti di fila. 14-10.
Gli ospiti lottano e restano a contatto a fine primo quarto grazie al canestro e libero aggiuntivo di Ferilli.
Preferivamo quando faceva gli spogliarelli per la Roma. 18-17.

Di Punzio apre il quarto con tre punti, risponde Quaranta dall’altro lato con appoggio a canestro. Due giovanissimi approdati a testa alta nel mondo dei grandi. Angelini e Musci firmano il primo strappo biancoazzurro. 29-20. Coach Vozza trova minuti importanti anche da Eletto e sulla tripla di Calò e l’appoggio di Iaia siamo 34-23. Massimo vantaggio.

Calò e Iaia se fanno “fu-sio-ne” alla Dragon Ball esce Caloia.
Timeout Lecce. Coach Santoro alza il ritmo con una uomo asfissiante che produce il riavvicinamento sul finale di quarto. Grazie ad un ottimo Musci restiamo avanti al rientro negli spogliatoi. 41-37.

Colella entra prima degli altri nel terzo quarto. Tripla e sfondo subito, in collaborazione con Malaventura firmano il sorpasso 41-42. Vozza sembra un toro che ha appena visto rosso. Musci ci risolleva e Fede Angelini continua a farci godere del ciuff della retina. 53-48.

Lecce ci riaggancia in un batter d’occhio. 57-57. Danilo Mazzarese fa sì che la palla sia un ricordo per Malaventura, difesa straordinaria. Fede nel frattempo rimbalzo offensivo, fa ripartire l’azione, e tripla con movimento Djordjevic. Musci fa 2/2 dalla lunetta ed anche il terzo quarto lo chiudiamo avanti. 62-57.

Non riusciamo a dare il colpo di grazia ai giallorossi e questi gagliardamente si riportano avanti. 66-67. Timeout Villa a 6’43”. Panico nella San Francesco. Dallo Yatta-Can guidato da coach Vozza, sbuca Danilo da 3. Come se fosse facile, ora, in questo momento, altra super prestazione la sua. Caloia risponde con il quinto canestro uguale della sua partita. 69-69.

Lillo finalmente ! Una bomba dal cilindro ed è 74 – 69 a 3’30” dal termine. Timeout Lupa. Ma è Angelini time. Fede prima mette una tripla che fa esplodere la palestra e dopo serve un assist delizioso a premiare l’ottimo pick’n roll con Lillo. 79-69. A 2′ dalla fine questo è il colpo da ko.

Musci si conquista i cori dei tifosi biancoazzurri prendendosi uno sfondo ed un rimbalzone in attacco. Un leone.
A 7″ dal termine Ferilli fa scorrere la palla a terra per non far partire il tempo, ma un assatanato Danilo gli scippa il pallone e viene trattenuto platealmente nella sua corsa a canestro. Antisportivo. Mazzarese fa 2/2 dalla lunetta. Finisce 81-71. E sono due punti pesantissimi come gli attributi dei nostri ragazzi.

C’è un progetto che sembra un sogno.
C’è un progetto che è unico.
I nostri ragazzi ed il loro straordinario staff sono lì a disegnarlo.
A disegnare una terra che trasuda passione, una terra che non è inferiore a nessuno. Una terra che ha fame di conquista con i suoi frutti. I suoi sorprendenti frutti.

Soavegel Basket Francavilla – Pall. Lupa Lecce 81 – 71[ 18-17, 23-20, 21-20, 19-14 ]

Francavilla: Mascia, D’Amone, Di Punzio 3, Musci 20, Meo, Menzione, Leo 14, Calò 7, Angelini 25, Iaia 3, Eletto, Mazzarese D. 9.
Coach Vozza

Lecce: Malaventura 13, Quaranta 2, Paiano 12, Colella 8, Zezza, Rizzato, Sirena 15, Caloia 10, Mocavero, Passante, Ferilli 11.
Coach Santoro

#ibiancoazzurriNonMollanoMai
#laStoriaSiamoNoi

Ufficio Stampa Basket Francavilla 1963

Le altre notizie

Rimandato tutto a gara 3!!! | Riassunto – Finale PLAYOFF Gara 2

 V.B. Castellaneta -  Soavegel Francavilla 1963  92-65 Non si arriva in fina­le per caso. Gara 2 è stato uno d­i quei giorni di [...]

Quante emozioni questo Villa!!! | Riassunto – Finale PLAYOFF Gara 1

 Soavegel Francavilla 1963 - V.B. Castellaneta 70-69 9". Si può gioire, piangere e gioire di nuovo in 9". Trasformare lacrime di sconforto [...]

Tutti uniti per il sogno del Villa! | Prepartita – Finale PLAYOFFS gara 1

Finale Playoff 2018 Gara 1: Soavegel Francavilla 1963 - V.B. Castellaneta Ne abbiamo passate di battaglie, sfide impossibili e [...]

SIAMO IN FINALEEEEE! | Riassunto – Semifinali PLAYOFFS Gara 3

 Soavegel Francavilla 1963 - Nuova Pallacanestro Monteroni 81-72 Tutti hanno puntato sugli stranieri noi abbiamo puntato sul nostro territorio, sul gruppo a [...]

2018-01-22T09:17:06+00:00