La spunta il Villa: 70-69 e mito sfatato! | Riassunto – 2^ Giornata


Soavegel Francavilla 1963 – Libertas Altamura 70-69



“Sono contento, anche perché, ho finalmente l’occasione di vedere una partita di basket… ”
Queste le parole di un genitore dell’ “Agd Delfini Messapici” prima dell’inizio del match.
Ci avremmo scommesso che ne sarebbe uscito pieno di emozioni.

Emozioni che non sono mancate in un pomeriggio piovoso, in una piccola e gremita palestra San Francesco, una palestra che vediamo come un anziano signore che continua a fare il suo lavoro, in attesa di una nuova assunzione che possa, finalmente, fargli godere una meritatissima pensione.

Altamura è bestia nera, ma soprattutto è squadra con la S maiuscola, costruita bene, e messa in campo meglio, dall’ottimo coach Cotrufo.
Dopo 2 minuti siamo sotto 0-9. I biancorossi ci ricordano subito che se non lottiamo, ci facciamo male.
Vozza chiama timeout, ma dall’altra parte risponde Vodafone.
Non sono al momento raggiungibili.
Altamura chiude un primo quarto perfetto 14-28, trascinati da un super Barozzi e dalle triple di Norman Rey con tanti saluti alla sorella Marina. Rey.

“La Primavera”, come cantava nella sua, per fortuna unica hit, la Rei italiana, per il Villa inizia nel secondo quarto.
La carica arriva dagli spalti, i “boys”, e tutto il pubblico, mettono energia nelle gambe e ricordano ai biancoazzurri quale deve essere la base delle nostre vittorie. La difesa.
Sirena fa diventare 16 il 14, ma sono capitan Iaia e Serpentino ad avere un ottimo impatto sul match ed a metà quarto, sul canestro in caduta di Lele Caló, siamo già 27-32.
Radovic rimane uno dei play più bravi di questa categoria. Trascina i suoi e li mantiene a galla con una lucidità disarmante.
Danilo, Vassil e Mike Dison confezionano la rimonta. Si va negli spogliatoi in parità. 37-37.

Dopo qualche minuto di equilibrio, Altamura ci spinge sotto con le mani di Castoro e tanti saluti ai piccoli castorini Caline, Grignotte e Benjamin. 43-50.
Argentiero di personalità, delle ottime difese ai 24″, il reverse di Caló e l’1vs1 di Mihaylov, ci fanno chiudere il terzo parziale per la prima volta avanti. 54-52.
Gli ultimi dieci minuti sono un’ altalena di emozioni e accelerazioni di battiti cardiaci vari.
Spampinato e Rambo De Bartolo ci procurano l’ennesima crisi di mezzo quarto di giornata.
A 5′ dal termine, 59-65 per i murgiani.

Timeout Vozza che consuma le ultime energie accumulate dai due piatti di pasta a mezzogiorno, per richiamare alla lotta i suoi.
Torniamo a difendere, a 3’31” Dison ruba palla a Barozzi che è costretto all’antisportivo per fermarlo. Lo statunitense fa 1/2 e sul possesso successivo tocca agli arbitri il difficile compito di annullare la tripla del pareggio di Danilo, veramente borderline, allo scadere dei 24″. Decisione che sarebbe stata difficile anche con l’instant replay.
Sarà Gianluca Argentiero a far esplodere il palazzo con la tripla del sorpasso. 67-66. Sul possesso successivo, sfondo e 5° fallo di Barozzi, Vassil per il +3, ma ancora John Rambo con una tripla pazzesca dal palleggio, ammutolisce la San Francesco. 69-69.

La squadra di coach Cotrufo ha la grande occasione di portarsela a casa, con il possesso decisivo a 27″ dal termine, ma Danilo ruba palla e si lancia a canestro subendo fallo.
A 3″ il giovane talento del Villa mette il primo libero e sbaglia volutamente il secondo, costringendo Altamura a costruire un tiro dal rimbalzo difensivo in pochissimi secondi. Nada.
Il Villa vince una sfida durissima contro dei biancorossi gagliardi, che non avrebbero rubato assolutamente nulla in caso di risultato favorevole.

Siamo contenti per averla portata a casa nonostante le polveri bagnate al tiro, siamo contenti per i nostri sostenitori davvero encomiabili, siamo contenti soprattutto per aver donato brividi ed emozioni a chi, per la prima volta, ha visto una partita di basket.

Soavegel Basket Francavilla – Pasta Lori Altamura 70 – 69[ 14-28, 23-9, 17-15, 16-17 ]

Francavilla: Mazzarese D. 13, Dison 13, Argentiero 13, Sirena 5, Mazzarese M., Caló 8, Serpentino 2, Iaia 3, Eletto, Mihaylov 13.
Coach Vozza

Altamura: Casareale, Radovic 6, Coretti, Castoro 13, De Bartolo 10, Vignola 2, Rey 15, Trevisan 1, Barozzi 15, Spampinato 7.
Coach Cotrufo

#season55th #OldButGOLD
#conilVilla ?

Ufficio Stampa Basket Francavilla 1963

Le altre notizie

Rimandato tutto a gara 3!!! | Riassunto – Finale PLAYOFF Gara 2

 V.B. Castellaneta -  Soavegel Francavilla 1963  92-65 Non si arriva in fina­le per caso. Gara 2 è stato uno d­i quei giorni di [...]

Quante emozioni questo Villa!!! | Riassunto – Finale PLAYOFF Gara 1

 Soavegel Francavilla 1963 - V.B. Castellaneta 70-69 9". Si può gioire, piangere e gioire di nuovo in 9". Trasformare lacrime di sconforto [...]

Tutti uniti per il sogno del Villa! | Prepartita – Finale PLAYOFFS gara 1

Finale Playoff 2018 Gara 1: Soavegel Francavilla 1963 - V.B. Castellaneta Ne abbiamo passate di battaglie, sfide impossibili e [...]

SIAMO IN FINALEEEEE! | Riassunto – Semifinali PLAYOFFS Gara 3

 Soavegel Francavilla 1963 - Nuova Pallacanestro Monteroni 81-72 Tutti hanno puntato sugli stranieri noi abbiamo puntato sul nostro territorio, sul gruppo a [...]

2018-10-15T11:12:42+00:00