Altra sconfitta in trasferta per il Villa. Finisce 99-87 a Ruvo. | Riassunto – 8^ Giornata (R)


Tecno Switch Ruvo – Soavegel Francavilla 1963 99-87



Laquintana boom.
Laquintana boom.
Due bombe che fanno malissimo del miglior marcatore della lega.
Io volevo piangere si.
Per la reazione e la voglia di crederci fino all’ultimo dei biancoazzurri.
Così, ragazzi.

Un match bello, di alto livello, con due squadre che hanno messo in campo tutte le proprie qualità per portarla a casa.
Due squadre che hanno meritato gli applausi del folto pubblico al Pala Colombo.
Non si è vista la differenza in classifica, come non la si vede da un bel po’ per i nostri ragazzi, e questo fa ben sperare, perché il campionato finisce tra tre partite, ma può diventare molto più lungo se riusciamo a fare quel piccolo salto di qualità, soprattutto a livello di tenuta mentale.

Mike Dison accende subito la gara con due canestri bellissimi facendo fruttare il lavoro difensivo dei compagni. Serpentino stoppa e il folletto di Houston mette la sua prima tripla 2-7.
Il primo quarto è come una proposta della lega, ogni tre Dison un Luzza, o un Laquintana.
Alla quarta bomba di Mike, si è riunito d’emergenza il consiglio comunale di Ruvo. 12-22.
Laquintana accorcia fino al 18-22 ma il Villa non è solo Dison, un ottimo Ljoljic in collaborazione con tutti gli esterni biancoazzurri confenzionano il 25-33 di fine quarto.
Un altra partenza a razzo e dimostrazione di forza in casa di una delle favorite. Stiamo crescendo.

“Bagdonavicius attacca la linea di fondo” opera d’arte.
Ancora Dison da tre con mani in faccia. Nel vero senso della parola. Libero aggiuntivo. 30-37.
Ruvo è squadra costruita per salire, e l’ulteriore inserimento di Gentili in settimana ha forse fruttato questi due punti in più in classifica. Un parziale di 9-0 costruito in collaborazione con lui, porta i padroni di casa avanti.
Jovic schiaccia. 39-37.
Dison inventa per Serpentino, il Villa sale in difesa e non vuole arretrare di un passo nonostante la batosta del recupero locale.
Questi sono i biancoazzurri. Questo è il Villa che lotta.
Ljoljic schiaccia in contropiede dopo una super difesa dei suoi compagni e tecnico per Laquintana. Tecnico a tutele crescenti.
Con una bomba glaciale di Argentiero chiudiamo il primo tempo avanti. Ed è giusto così. 51-53.

Il terzo quarto sembra una semifinale playoff.
Bellissimo, equilibrato, lottato e voluto da entrambe le squadre.
Il Villa in linea generale a mantenere quei 2/3 punti di vantaggio prima che Ippedico sul finale metta la tripla del pareggio. 75-75.

“Buonasera, sono Mike Dison”
“Ciao Mike” in coro
“A me non fischiano mai un fallo a favore”

Le due bombe di Laquintana di inizio quarto quarto, chiudono il secondo parziale da 9-0 di Ruvo.
Ma non molliamo. Con la difesa.
Calò e capitan Iaia per il rientro. 81-79.
Luzza pesca la quarta tripla consecutiva dei locali e Bagdonavicius, annullato fino a questo momento dai biancoazzurri, schiaccia il più 7. 86-79.
Una altra bella prestazione di Miro Ljoljic, il Villa resiste fino a 150″ dallo scadere. 90-85.
Non riusciamo a reagire alla salita in cattedra del professor Bagdonavicius e al fattore casa degli ultimi giri di lancetta.
Finisce 99-87, punteggio che inganna i lettori di statistiche, ma la risposta più sincera è arrivata dagli spalti, da coloro che hanno visto il match dal vivo.
Che hanno goduto di un bellissimo e combattuto spettacolo.
Un lungo applauso a salutare tutti i protagonisti.

Complimenti al Ruvo, tenete d’occhio il team di coach Patella, una squadra che ora fa davvero paura e si candida seriamente al salto di categoria.

Noi godiamoci questo Villa senza paura.
Riempiamo la nostra casa di affetto e diamo una mano in più a questi ragazzi in questo finale di stagione.
Gli dei del Basket sono in debito con loro.
Invochiamoli stando a loro fianco.
Fino all’ ultimo respiro, fino all’ultima parabola con ciuff finale.

Tecnoswitch Ruvo – Soavegel Basket Francavilla 99-87[25-33,26-20,24-22,24-12]

Ruvo: Mascoli, Marchetti, Laquintana 38, Ippedico 6, Jovic 11, Gentili 15, Bagdonavicius 12, Di Salvia, Luzza 15, De Leo 2.
Coach Patella

Francavilla: Dison 33, Ljoljic 15, Argentiero 11, Cannalire, Mazzarese, Caló 12, Serpentino 4, Iaia 11, Pacifico 1.
Coach Capozziello

#season55th #OldButGOLD
#conilVilla ?

Ufficio Stampa Basket Francavilla 1963

Le altre notizie

Rimandato tutto a gara 3!!! | Riassunto – Finale PLAYOFF Gara 2

 V.B. Castellaneta -  Soavegel Francavilla 1963  92-65 Non si arriva in fina­le per caso. Gara 2 è stato uno d­i quei giorni di [...]

Quante emozioni questo Villa!!! | Riassunto – Finale PLAYOFF Gara 1

 Soavegel Francavilla 1963 - V.B. Castellaneta 70-69 9". Si può gioire, piangere e gioire di nuovo in 9". Trasformare lacrime di sconforto [...]

Tutti uniti per il sogno del Villa! | Prepartita – Finale PLAYOFFS gara 1

Finale Playoff 2018 Gara 1: Soavegel Francavilla 1963 - V.B. Castellaneta Ne abbiamo passate di battaglie, sfide impossibili e [...]

SIAMO IN FINALEEEEE! | Riassunto – Semifinali PLAYOFFS Gara 3

 Soavegel Francavilla 1963 - Nuova Pallacanestro Monteroni 81-72 Tutti hanno puntato sugli stranieri noi abbiamo puntato sul nostro territorio, sul gruppo a [...]

2019-02-25T15:46:43+00:00