Non bastano cuore e grinta. Il Villa KO al Palafiom | #1 Giornata/R POST-PARTITA


Cus Jonico Taranto – Basket Francavilla 84-72[26-23, 15-16, 25-13, 18-20]



Cuore e fame.
Quello che ci vuole per mettere in difficoltà chiunque.
Quello che ci vuole per risalire la china.
Un Villa che non deve e non può permettersi di abbattersi e mollare mai, neanche un secondo.
Nelle dieci finali che ci separano dalla fine della stagione regolare.

I ragazzi hanno dato l’anima nel match contro il Cus Jonico Taranto che ha dovuto sudare, e non poco, per confermare il terzo posto e conquistare la sesta vittoria consecutiva in casa.
Un Villa già a corto di rotazioni perde anche quella del capitano Urso bloccato a casa dall’influenza.
19.9 anni la nostra media età contro i 24.6 dei rossoblu.
Nonostante ciò per due quarti è stato un Villa strappalacrime.
Lottatore e concentrato.
Mai in vantaggio, ma sempre a contatto.

Come sul 26-25 con il godurioso canestro di Cosimo Carriere (anno 2003) di inizio secondo quarto. Poi Bricis completa il 14/14 ai liberi di Taranto nel primo tempo con un doppio viaggio in lunetta con tre tiri a disposizione. 39-31.
Murolo con carattere ci riporta sotto e nell’ultima azione manchiamo addirittura l’occasione d’impattare con Lebo. 41-39.

Ad inizio terzo quarto prima Dusels e poi Grosso da tre sembrano chiudere il match. 47-39.
De Ninno, Omeragic e Lebo ci riportano subito sotto ancora. Fantastici. 50-48.
Bricis ormai è un abituè del tiro libero mentre noi lo vediamo col binocolo.
Il lettone sbaglia il secondo, prende il rimbalzo partendo un po’ prima che la palla tocchi ferro, e va a metterla dall’angolo. 54-48.
Una mazzata per i biancoazzurri che non riescono a reagire subito e Taranto allunga.
66-52.

L’ultimo quarto Bricis lo inaugura da 3. Il Francavilla prova ad accendere il match con un buon Thirtysnik e con tanto cuore.
La lunetta (saranno ben 29 i liberi tirati dai rossoblu a fine gara contro gli 11 dei biancoazzurri) e gli spietati Bricis e Dusels contengono la reazione di un mai domo Villa.
C’è campo e spazio anche per i giovanissimi Faggiano, Andrea Cannalire e Giaffreda.
Ragazzi che da inizio stagione stanno aiutando i “senior” negli allenamenti con tanto impegno e passione.
Insieme a Lebo e Pappalardo riusciranno ad addolcire il parziale finale. 84-72.

Complimenti al Cus Jonico che si conferma squadra costruita per stare in alto.

Sei partite in casa e quattro fuori.
Le giocheremo tutte a Francavilla, la prossima alla San Francesco e poi chissà, forse chissà, succederà.
Abbiamo bisogno della nostra casa, del calore della nostra città.
Passa da qui la voglia di tornare a vincere.
La voglia di risalire.
Senza mai arrendersi.

Cus Jonico Taranto – Basket Francavilla 84-72[26-23, 15-16, 25-13, 18-20]

Taranto: Di Diomede 15, Bricis 27, Longobardi 12, Dusels 20, Pannella 2, Salerno 1, Berzins 2, Cito, Grosso 5, Bitetti.
Coach Olive

Francavilla: Pappalardo 4, Murolo 14, Lebo 19, De Ninno 13, Omeragic 14, Giaffreda, Carriere 2, Tyrtyshnik 6, Cannalire, Faggiano.
Coach Alba.

#PassioneVilla #alwayswithus10

di Antimo Sgura | Ufficio Stampa Basket Francavilla 1963

Le altre notizie

Rimandato tutto a gara 3!!! | Riassunto – Finale PLAYOFF Gara 2

 V.B. Castellaneta -  Soavegel Francavilla 1963  92-65 Non si arriva in fina­le per caso. Gara 2 è stato uno d­i quei giorni di [...]

Quante emozioni questo Villa!!! | Riassunto – Finale PLAYOFF Gara 1

 Soavegel Francavilla 1963 - V.B. Castellaneta 70-69 9". Si può gioire, piangere e gioire di nuovo in 9". Trasformare lacrime di sconforto [...]

Tutti uniti per il sogno del Villa! | Prepartita – Finale PLAYOFFS gara 1

Finale Playoff 2018 Gara 1: Soavegel Francavilla 1963 - V.B. Castellaneta Ne abbiamo passate di battaglie, sfide impossibili e [...]

SIAMO IN FINALEEEEE! | Riassunto – Semifinali PLAYOFFS Gara 3

 Soavegel Francavilla 1963 - Nuova Pallacanestro Monteroni 81-72 Tutti hanno puntato sugli stranieri noi abbiamo puntato sul nostro territorio, sul gruppo a [...]

2020-01-06T16:20:09+00:00