80-71 per il Monopoli. Quarta sconfitta per il Villa | Riassunto – 4^ Giornata (R)


Action now Monopoli – Soavegel Francavilla 1963  80-71



La ruota deve girare.
Si abbiamo perso, ed è la quarta di fila.
Ma chi ha visto la partita non può far altro che battere le mani e scendere sul parquet insieme a questi ragazzi.
Ci avete emozionato.
Ripartiamo, possiamo farcela.

Ci dispiace, prima di commentare la partita, dover parlare di errori madornali e improponibili per la serie C Gold e per le spese di questa competizione, come un Bosnjak che gioca i 3 minuti decisivi finali, con 5 falli, perché un segnapunti, in confusione totale dal primo minuto, ne abbuona uno.
Arbitri che in un episodio precedente ascoltano la squadra di casa e corrreggono il referto, grazie anche al nostro aiuto, e che arrogantemente non usano lo stesso metro di giudizio quando ad essere penalizzata è la nostra squadra.
Potremmo parlare di errori tecnici al limite del ridicolo come un’ infrazione di passi tramutata in palla contesa. Da non crederci.
Potremmo parlare che non abbiamo ricevuto un tiro libero negli ultimi 15 minuti.
Potremmo parlare del trattamento speciale riservato a Dison, in questa come in ogni occasione e puntualmente ignorato dalla coppia arbitrale.
Ma i commissari dove sono quest’anno?
Dove sarebbe il servizio della federazione nei confronti delle società in relazione ai costi eccessivi che richiede?

Chiudiamo qui questa parentesi, ma non ci stancheremo di chiedere spiegazioni per l’ennesima volta nelle sedi opportune.
Ora parliamo dei nostri ragazzi.
35 minuti di controllo sul match in casa della seconda forza del campionato.
Per larghi tratti si è visto forse il miglior Villa della stagione, compatto, combattivo in difesa ed organizzato in attacco.

Monopoli è senza Paparella e non vuole fare il bagnetto.
Il Villa porta con sé due novità per rinforzare il roster dopo la partenza di Danilo Mazzarese. Christian Cattaneo e Luca Urso.
Il primo quarto è poesia biancoazzurra.
Belle collaborazioni offensive e tanta voglia in difesa.
Trascinati dall’ottimo inizio di Ljoljic e capitan Iaia chiudiamo il quarto in vantaggio 20-25 con la buona iniziativa di Caló allo scadere.

Se la caccia alle streghe è finita all’inizio del XIX secolo, quella a Dison è tuttora legale in tutte le contee pugliesi.
Nonostante ciò, Argentiero ci fa volare sul 22-30.
Zaric tiene a contatto i suoi ma il Villa ne ha e ne meriterebbe di più.
Buono l’impatto difensivo di Cattaneo.
Iaia da 3 a rispedire dietro i tentativi di Torresi.
Alla pausa lunga ci andiamo sopra 36-41.

Il capitano del Monopoli riavvicina i suoi sul 41-43.
“Sono Dison dei mille colori, voglio un colore.. Che colore?”
Paonazzo.
Come il volto di coach Ambrico nel chiamare timeout dopo 5′ minuti del 3°quarto. Sotto 43-57.
Una tempesta biancoazzurra sulle ali di Dison, Iaia e Caló.
Monopoli, dal timeout rientra in 6 uomini.
Da qui fino allo scadere, per 15 minuti, riceveremo solo due falli e neanche un tiro libero!
“Vabbuon Simpesó”

Comunque eravam lì a farci una bella e piacevole doccia calda, quando qualcuno si mette ad aprire il rubinetto del lavandino.
Torresi.
Ci regala improvvisa acqua fredda con la sua immarcabile classe.
Dison ci mantiene sopra di 5 a fine quarto, nonostante tutto. 58-63.
Il fiato dei padroni di casa, tornati in partita ed in fiducia si fa sentire.
Argentiero rintuzza il primo tentativo di aggancio con la tripla del 62-66.
Bosnjak indovina dall’arco una bomba che fa male. 65-66.
Rollo è l’uomo del sorpasso con la tripla del 69-66.
Inerzia che scivola via verso i padroni di casa.
Il Villa risponde con la più bella azione di giornata ed il canestro di Ljoljic. 69-68.
Bosnjak ft. Fischio Generosissimo lanciano il disco di successo: “Allungo decisivo”.
73-68.
Mancano tre minuti.
Vi ricordate quei soli due falli sanzionati che abbiamo ricevuto negli ultimi 15 minuti?
Eccoli, a Bosnjak. Che ne aveva 3.
3+2? 4.

Boss: “4 e 3: 8! Che botta di culo!”
Jack: “Ma scusi boss, ma 4 e 3…”

Mancavano 3 minuti.
Lottiamo con onore, e meritiamo veramente solo applausi.
Finirà 80-71 per il Monopoli dell’ottimo coach Ambrico, che conferma essere la seconda forza del campionato riuscendo a portare i due punti a casa nonostante le difficoltà.

Peccato.
Sarebbe stata una botta di adrenalina pura, per come abbiamo lottato per i colori biancoazzurri e per quanto l’avremmo meritata.
Deve girare.
Per forza.
Se la ruota comincia a girare, tutto è possibile.
Noi siamo con voi, ragazzi.

Action Now Monopoli – Soavegel Basket Francavilla 80-71[20-25, 16-16, 22-22, 22-8]

Monopoli: Bosnjak 22, Torresi 22, Bruni, Annese 7, Formica, Zaric 11, Bojkovic, Calisi 9, Rollo 9, Miccoli.
Coach Ambrico

Francavilla: Urso, Cattaneo, Dison 20, Ljoljic 15, Argentiero 16, Mazzarese M., Caló 9, Serpentino, Iaia 11, Eletto.
Coach Capozziello
Ass. Caforio / Altavilla

#season55th #OldButGOLD
#conilVilla ?

Ufficio Stampa Basket Francavilla 1963

Le altre notizie

Rimandato tutto a gara 3!!! | Riassunto – Finale PLAYOFF Gara 2

 V.B. Castellaneta -  Soavegel Francavilla 1963  92-65 Non si arriva in fina­le per caso. Gara 2 è stato uno d­i quei giorni di [...]

Quante emozioni questo Villa!!! | Riassunto – Finale PLAYOFF Gara 1

 Soavegel Francavilla 1963 - V.B. Castellaneta 70-69 9". Si può gioire, piangere e gioire di nuovo in 9". Trasformare lacrime di sconforto [...]

Tutti uniti per il sogno del Villa! | Prepartita – Finale PLAYOFFS gara 1

Finale Playoff 2018 Gara 1: Soavegel Francavilla 1963 - V.B. Castellaneta Ne abbiamo passate di battaglie, sfide impossibili e [...]

SIAMO IN FINALEEEEE! | Riassunto – Semifinali PLAYOFFS Gara 3

 Soavegel Francavilla 1963 - Nuova Pallacanestro Monteroni 81-72 Tutti hanno puntato sugli stranieri noi abbiamo puntato sul nostro territorio, sul gruppo a [...]

2019-01-28T10:23:44+00:00