Ennesima vittora sfuggita agli ultimi minuti, ma orgogliosi di voi| #5 Giornata POST-PARTITA


Pavimaro Molfetta – Basket Francavilla 1963 78-73[23-20, 21-20, 13-15, 21-18]



Commento post gara

Non riesce l’ “Italian Job” ai biancoazzurri.
Proprio quando sembrava essersi scritta una favola, la realtà ci riporta ad un normale finale di partita.
La capolista continua il suo cammino e deve fare un monumento al lituano Staselis se lo è ancora da imbattuta.

Un incubo. Irreale. 32 punti, il 70% dal campo, con 20 tiri.
Insieme all’uomo in missione, Benas Bagdonavicius (un plus/minus da +14 per lui), rigettano la durissima pratica italiana nel cestino.
I due stranieri del Molfetta spengono le fiamme biancoazzurre che stavano incendiando il Pala Poli.

Un Villa che si presenta senza Omeragic e Urso alla palla a due, Molfetta senza il suo capitan Maggi.
I padroni di casa partono agevolmente e sulla tripla del 7-0 di Didonna tutto sembra prendere le sembianze di una agevole passeggiata.
Il giovane Villa sta facendo della rognosità il suo marchio di fabbrica. La coppia Murolo e Pappalardo riporta tutto in parità 9-9.
Bagdonavicius, Serino e Staselis trovano soluzioni facili per loro ed è di nuovo passeggiata biancorossa. 19-9.
I cani del Villa cominciano ad infastidire il percorso.
Murolo e Argentiero accorciano e mettono paura ad un Molfetta completamente rifugiatosi sulle spalle di Staselis, con i cani che abbaiano e mordono. 23-20.

Sorpasso Villa ad inizio secondo quarto e timeout per coach Carolillo.
Coach Alba approfitta del timeout per distribuire croccantini ai suoi feroci cuccioli.
Molfetta prova con difficoltà a riallungare ma il Villa non demorde.
Donzelli ruba palla a Bagdonavicius e lancia Argentiero. 34-33.
Staselis segna con quattro persone sopra, figurati se lo lasciamo solo. Da tre. 37-33.
Cuccarese, pure tu mo? Da tre. 40-33.
Bagdonavicius schiaccia 42-33.
“Dai li abbiamo ammazzati, guardali come scappano i cani”
Mmm, no.
I biancoazzurri, mai domi, tornano in gara con Prete e Argentiero dall’arco. 42-40.
Staselis ha 8 secondi per farci rientrare con l’amaro in bocca negli spogliatoi 44-40.

Al rientro assistiamo forse al miglior Villa di stagione.
Deve essere questa la dote che si sviluppa nelle difficoltà.
Dopo esserci commossi per la tripla sbagliata da Staselis, confezioniamo un parziale da 9a0, con una super difesa e le belle conclusioni create in attacco. A parte la pazzesca tripla di Argentiero, quella non aveva alcun senso logico! 44-49.
De Ninno restituisci Staselis a Molfetta, fai il bravo.
Il miglior attacco della serie C Gold fermato ai box per 5 minuti da un Villa che lotta da paura.
Serino e la tripla di Angelini impattano ma il back door di De Ninno Ben servito da Prete ci ridà la testa. 49-51.
Sono 8 punti consecutivi di Staselis, a togliere le castagne dal fuoco, sbucciarle e mangiarle contemporaneamente ad un Molfetta mai visto così in bambola con la gagliardia ospite.
57-55.
L’azione del pareggio di fine quarto coincide con lo sciopero dal fischio indetto da non so chi, e la coppia arbitrale decide di aderire non fischiando i contatti su DeNinno e Murolo.

I biancoazzurri non ci stanno a vanificare tanto ben di Dio prodotto e partono fortissimo nell’ultimo quarto.
Prete da tre, Murolo and one! Argentiero da tre.
Bagdonavicius va in bug di sistema e comincia a emettere scintille. “No perdere. No perdere. Io vincere. Programmato vittoria”
Da solo si aggrappa al Villa che sembra avere la bilancia della vittoria dalla sua parte. 65-66.
Pappalardo e capitan Serpentino fanno la voce grossa in area, ed è proprio il capitano a dare il via all’allungo, quello che sembra il decisivo, culminato con la tripla di Argentiero del 67-73 a 3 minuti dalla fine.

Di colpo tutto si inceppa. Il Villa si perde in attacco e non trova più la via del canestro.
Bagdonavicius accorcia 69-73.
“Quel Azzolini di fiori… che vien dalla montagna…” perché se no non si spiega da dove venga, visto che se lo perdono tutti quando mette la tripla decisiva del 72-73.
Coach Alba prova a far ragionare i suoi, senza successo, il Villa si blocca in attacco e Staselis, chi se no, a dare il sorpasso con l’ennesima lacrima in palleggio a segno. 74-73.
La confusione finale consegnano il 78-73 alla capolista che recupera colore dopo aver raggiunto apici di pallidezza in volto durante l’ultima frazione.

Si siamo orgogliosi di aver fatto vedere i sorci verdi e di aver dimostrato di esserci anche noi alle corazzate Taranto, Ostuni e Molfetta.
Si siamo tristi che non abbiamo raccolto quello che meritavamo e che attualmente la classifica non è quella che ci rende giustizia.
Se solo questi ragazzi compredessero il loro potenziale e quello che comunque stanno facendo in questo inizio di stagione, nonostante le difficoltà ed un calendario tutt’altro che agevole, tutto sarà possibile.
Ci aspettano altre battaglie, ed i biancoazzurri hanno tutto il rispetto di averci al loro fianco.

Pavimaro Molfetta – Basket Francavilla 1963 78-73[23-20, 21-20, 13-15, 21-18]

Molfetta: Staselis 32, Cuccarese 5, Azzolini 5, Didonna 4, Mongelli, Serino 11, Feruglio, Caniglia, Angelini 7, Bagdonavicius 14.
Coach Carolillo

Francavilla: Urso, Pappalardo 4, Carriere, Murolo 18, Prete 11, Argentiero 22, Donzelli, DeNinno 4, Serpentino 14, Faggiano.
Coach Alba

#MagicoVilla #alwayswithus10
#ilVILLA #eioCisto

di Antimo Sgura | Ufficio Stampa Basket Francavilla 1963

Le altre notizie

Rimandato tutto a gara 3!!! | Riassunto – Finale PLAYOFF Gara 2

 V.B. Castellaneta -  Soavegel Francavilla 1963  92-65 Non si arriva in fina­le per caso. Gara 2 è stato uno d­i quei giorni di [...]

Quante emozioni questo Villa!!! | Riassunto – Finale PLAYOFF Gara 1

 Soavegel Francavilla 1963 - V.B. Castellaneta 70-69 9". Si può gioire, piangere e gioire di nuovo in 9". Trasformare lacrime di sconforto [...]

Tutti uniti per il sogno del Villa! | Prepartita – Finale PLAYOFFS gara 1

Finale Playoff 2018 Gara 1: Soavegel Francavilla 1963 - V.B. Castellaneta Ne abbiamo passate di battaglie, sfide impossibili e [...]

SIAMO IN FINALEEEEE! | Riassunto – Semifinali PLAYOFFS Gara 3

 Soavegel Francavilla 1963 - Nuova Pallacanestro Monteroni 81-72 Tutti hanno puntato sugli stranieri noi abbiamo puntato sul nostro territorio, sul gruppo a [...]

2019-11-04T15:46:47+00:00